Ikigai: 5 principi di felicità in giapponese


Lo studio dei concetti di felicità in diversi paesi oggi è incredibilmente popolare. Dopo il danese Hugg e il ritardo svedese, i ricercatori hanno preso la filosofia giapponese di Ikigai Well -Being. Cos’è davvero?

Ikigai è la capacità di trovare soddisfazione, gioia e consapevolezza negli affari ogni giorno. Tutti possono imparare questa arte, l’autore di Ikigai, l’autore del piccolo libro, il neurobiologo e scrittore Ken Moga.

In giapponese, questa parola viene utilizzata abbastanza spesso e per una varietà di occasioni, può applicarsi a piccole questioni quotidiane e risultati significativi. Letteralmente “ikigai” può essere tradotto in russo come il significato della vita. È costituito da due parole: “Iki” (live) e “Guy” (ragione). Ma Ken Moga offre un’interpretazione più comprensibile e figurativa: Ikigai è ciò che vuoi alzarti la mattina.

Nel libro, cita le storie di un semplice pescatore e chef con tre stelle Michelin, un giovane artista anime e un residente di 102 anni di Okinawa. Sono tutti felici perché ikigai trovati in questa vita. E ognuno ha il suo.

“Ikigai si nasconde nelle piccole cose”, scrive Ken Mogi. – Freschezza della mattina presto, una tazza di caffè, un raggio di sole, una lunga preparazione di carne di polpo e lode al presidente hanno lo stesso peso. Solo coloro che sono in grado di riconoscere la bellezza di tutte queste cose apprezzano e godono davvero le loro “.

Secondo i risultati di uno studio della facoltà di facoltà medica dell’Università di Tokhoka dalla città di Sendai nel nord del Giappone, le persone che hanno trovato Ikigai vive più a lungo, hanno più una buona salute e hanno raggiunto di più nella vita professionale e personale.

E c’è una semplice spiegazione: avendo acquisito il significato o il lavoro della vita, trovando ciò che porta gioia ogni giorno, le persone iniziano a monitorare attentamente la propria salute, lanciare abitudini distruttive dannose, più spesso vivono emozioni positive e tristemente triste. Pertanto, per ogni persona che vuole vivere una vita lunga e significativa, è così importante trovare ciò che vuoi alzarti la mattina.

Certo, per trovare Ikigai, non è necessario essere un giapponese. È sufficiente diventare più attenti e consapevoli nella vita di tutti i giorni. Ken Moga emette 5 pilastri ikigai.

1. Inizia in piccolo

Per illustrare questa regola, Ken Moga ricorda la storia del famoso chef giapponese Dziro It. La sua famiglia era molto povera e mentre studiava nelle scuole elementari doveva lavorare in un ristorante la sera.

Più tardi, aprendo il suo primo sushi bar, non si è prefissato di stabilire l’istituzione migliore e sofisticata nel mondo. Ha solo cercato di applicare le sue abilità per far quadrare i conti. Dopotutto, per Sushi Bara, erano necessari gli utensili da cucina più semplici e un ambiente senza pretese.

Ha gradualmente migliorato le sue capacità, attrezzature e interni. E oggi il suo ristorante è considerato uno dei migliori in Giappone e anche nel mondo. Lo chef ha capito molto bene quanto sia importante iniziare con un piccolo.

Inizia in piccolo è lasciare piccoli cambiamenti nella tua vita, il che lo renderà gradualmente migliore: inizia prima del mattino, evidenzia un’ora al giorno per l’attività fisica o un hobby interessante, cucinare cibi sani e così via.

2. Liberatevi

Per spiegare il secondo principio di Ikigai, Ken Moga guida l’esempio del bambino: “Il bambino è spensierato e non gravato dalle definizioni sociali. Il bambino non

https://www.catherine-chabaud.com/7-motivi-per-cui-le-relazioni-possono-annoiarti/

è ancora collegato dai legami di una particolare professione o di stato sociale. Sarebbe meraviglioso mantenere questa facilità d’infanzia per la vita “.

In altre parole, per trovare Ikigai, devi accettare te stesso e liberare la tua essenza, svegliare un bambino interiore, imparare ad essere più diretto, coraggioso e indipendente dalle opinioni degli altri.

3. Ottieni armonia e stabilità

“Ikigai nella cultura giapponese è direttamente correlato all’armonia con l’ambiente, con le persone intorno a noi e con la società nel suo insieme, senza la quale è impossibile la stabilità”, spiega Ken Mogi.

Le ambizioni personali sono sempre soddisfatte dell’occhio dello stato della società e dell’ambiente. Dopotutto, se non sono sani, non sarai in grado di raggiungere i tuoi obiettivi e realizzare i tuoi piani. In altre parole, puoi andare al tuo sogno solo ricordando altre persone, natura e il mondo circostante. È impossibile trovare ikigai, danneggiarli.

4. Rallegrati delle piccole cose

“Molti abitanti del Giappone iniziano tradizionalmente la mattina con i dolci, di solito beveli con tè verde, anche se recentemente lo hanno sempre più sostituito con caffè o tè nero”, Ken può dire Ken. – Questo ha anche il suo significato.

Non importa a che punto del mondo sei: prendi l’abitudine dopo il risveglio ci sono chicche preferite

Quindi la dopamina verrà rilasciata nel tuo cervello, spingendoti all’azione (in aumento), dopo di che dovresti ottenere una ricompensa (ad esempio cioccolato e caffè) “.

La felicità sta solo in qualcosa di grande (successo, servizio del grande obiettivo) e materiale (buon stipendio e grande casa). La felicità quotidiana è composta da piccole cose: una deliziosa colazione, una mattina soleggiata, l’opportunità di andare al concerto scolastico di un bambino o una passeggiata da sera. Nota mentalmente cose che ti danno piacere, rallegratevi e sii grato al destino per queste piccole cose.

5. Sii qui e ora

La capacità di essere qui e ora è direttamente correlata alla capacità di godersi le piccole cose e con la capacità di liberarti. Inoltre, la capacità di essere qui e ora è simile allo stato del flusso, su cui ha scritto molto lo psicologo americano di discesa ungherese Mikhai Chixentmihai.

Flusso o “essere qui e ora” è uno stato quando una persona è così coinvolta nella sua attività che tutto il resto per lui perde significato. Trova piacere nel lavoro e non diventa un mezzo per raggiungere l’obiettivo, ma da solo. Cioè, non lavori per guadagnare denaro per la vita, ma perché ti diverti, auto -lealizzare, raggiungere i tuoi obiettivi e rendere il mondo migliore.

“Pertanto, musica, anche quando nessuno ti ascolta. Scrivi immagini, anche quando nessuno le guarda. Componi una storia che nessuno leggerà. La gioia e la soddisfazione interne saranno più che sufficienti per continuare a vivere e fare il tuo lavoro. Se hai successo in questo, significa che hai padroneggiato pienamente la capacità di essere qui e ora ”, consiglia l’autore del libro.

Ed è anche importante capire che “non esiste un singolo percorso ottimale per ikigai. Ognuno di noi deve cercare il nostro percorso, facendo strada attraverso le terre selvagge delle nostre qualità uniche “.

Cerimonia del tè come filosofia di Ikigai

Tutte e cinque le basi di Ikigai, secondo Ken Moga, possono essere trovate in una tradizionale cerimonia del tè giapponese.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *